Normal view MARC view ISBD view

Il fabbisogno di personale nel settore sanitario e sociosanitario in Ticino [publication] /

by Comandini, Fabrizio.
Material type: materialTypeLabelBookPublisher: 2001Description: 68 p. : tab. ; 30 cm.SAPHIR theme(s): Professions de santéMeSH subject(s): Health Personnel | Personnel Selection | Personnel Management | Health Manpower | Health Services Needs and Demand | Health Personnel -- organization & administration | Personnel Selection -- organization & administration | Personnel Management -- manpower | SwitzerlandPUBLICATION TYPE SAPHIR: DissertationOther subject(s): TicinoOnline resources: Date de consultation : 03.07.2008 Summary: [Scopi e ipotesi di lavoro] Lo studio persegue dei fini su due piani. Ad un primo livello, esso analizza delle caratteristiche del mercato del lavoro nei settori sanitario e sociosanitario, limitatamente al mercato ticinese. A partire dalle informazioni raccolte farò una radiografia della situazione per rispondere alle seguenti domande. 1. Vi è mancanza di personale qualificato, quello con un determinato livello di formazione ed attivo in campi specifici ? La domanda può essere scissa in: - C'è un problema di quantità ? Se si, è importante ? - C'è un problema di qualità ? E' adeguato il livello di formazione del personale attivo in Ticino ? - Quali sono le conseguenze dell'eventuale carenza di personale, rispettivamente carenza di formazione ? 2. Quale è l'evoluzione prevedibile? 3. Quali misure sono ipotizzabili per ovviare ai problemi ? Ad un secondo livello, di carattere personale, la ricerca termina una formazione di Master in Economia e Gestione Sanitaria, e persegue quindi degli scopi ad esso complementari, vale a dire: 1. avere una panoramica dei due settori in Ticino: - dei profili professionali e i loro curricoli formativi - delle scuole - delle strutture potenziali datori di lavoro - delle varie altre istanze attrici sul mercato del lavoro (autorità sanitarie, ordini professionali, istanze per il riconoscimento dei diplomi, intermediari, ecc.), 2. secondo il principio "learning by doing", utilizzare dei metodi e degli strumenti (la raccolta di dati, l'inchiesta, le interviste) di regola impiegati in studi di più ampio respiro, 3. infine, verificare se nell'ambito delle misure concrete proponibili per combattere la carenza di personale, vi sia un possibile ruolo da svolgere. [Autore, p. 4]
No physical items for this record

[Scopi e ipotesi di lavoro] Lo studio persegue dei fini su due piani. Ad un primo livello, esso analizza delle caratteristiche del mercato del lavoro nei settori sanitario e sociosanitario, limitatamente al mercato ticinese. A partire dalle informazioni raccolte farò una radiografia della situazione per rispondere alle seguenti domande. 1. Vi è mancanza di personale qualificato, quello con un determinato livello di formazione ed attivo in campi specifici ? La domanda può essere scissa in: - C'è un problema di quantità ? Se si, è importante ? - C'è un problema di qualità ? E' adeguato il livello di formazione del personale attivo in Ticino ? - Quali sono le conseguenze dell'eventuale carenza di personale, rispettivamente carenza di formazione ? 2. Quale è l'evoluzione prevedibile? 3. Quali misure sono ipotizzabili per ovviare ai problemi ? Ad un secondo livello, di carattere personale, la ricerca termina una formazione di Master in Economia e Gestione Sanitaria, e persegue quindi degli scopi ad esso complementari, vale a dire: 1. avere una panoramica dei due settori in Ticino: - dei profili professionali e i loro curricoli formativi - delle scuole - delle strutture potenziali datori di lavoro - delle varie altre istanze attrici sul mercato del lavoro (autorità sanitarie, ordini professionali, istanze per il riconoscimento dei diplomi, intermediari, ecc.), 2. secondo il principio "learning by doing", utilizzare dei metodi e degli strumenti (la raccolta di dati, l'inchiesta, le interviste) di regola impiegati in studi di più ampio respiro, 3. infine, verificare se nell'ambito delle misure concrete proponibili per combattere la carenza di personale, vi sia un possibile ruolo da svolgere. [Autore, p. 4]